Attrice, autrice e regista teatrale, scrittrice e giornalista.

UMANITA’ A NUMERO CHIUSO. Terza tappa del secondo studio

bambino oltre il muro
Anna Maria Bruni

Il laboratorio di drammaturgia collettiva e scrittura scenica è partito, ospite della libreria Bookstorie per la scrittura e del Teatro Caos per il lavoro di scena.

Siamo al terzo appuntamento, e nel frattempo il mondo si è rivoltato. Dai temi posti dal blocco dei migranti – 18 mesi contro i 3 precedenti dentro i CPS (carceri a cielo aperto senza neanche un servizio) in attesa della verifica dello status – ai femminicidi, 98 dall’inizio dell’anno, ai profughi della guerra ucraina, alla povertà assoluta: secondo il rapporto Caritas nel 2022 si sono rivolte ai loro centri 256mila persone, di cui una su quattro minore.

Senza contare chi spesso non rientra neppure nelle statistiche, come gli anziani soli. E poi ti arrivano i dati delle spose bambine, della fame, della siccità, delle malattie. Tre quarti del pianeta che soffre mentre il piccolo Occidente gode dei suoi privilegi. Nonostante la stessa dinamica (che si chiama di classe, anche se il termine sembra desueto) si verifichi al suo interno.

E poi deflagra il conflitto arabo-israeliano, celato sotto al tappeto sempre dal nostro Occidente. E allora ti sembra che parlare della legge di bilancio appena varata, della continua demolizione di diritti conquistati – dal lavoro alla casa alla scuola agli spazi occupati – sia guardare il dito e non vedere la luna. Ma forse il punto è proprio qui: non sarà che questi problemi che sembrano così provinciali di fronte a questa tragedia sono invece il metro di misura di quella?

Non sarà che mentre le nostre vite sono precarizzate fino allo stremo, noi continuiamo a raccogliere le briciole dei vantaggi di “vivere in pace”, di poter “consumare”, di poter andare in vacanza anche se solo una settimana e solo in tenda, o se ti presta la casa un amico, e non in autostop perché ormai “non si sa chi incontri”… non sarà che proprio qui, a guardar bene, è il nocciolo della questione?

Questa è la sfida del nuovo appuntamento. Sempre di lunedi alle 18 da Bookstorie.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow me on Twitter
Ultimi eventi
Prossimi eventi